Acidi nucleici virali in pool di plasma umano

Sappiamo che l’identificazione di virus nel sangue umano è richiesto per la sorveglianza epidemiologica e per rilevare le minacce potenzialmente emergenti per la sicurezza trasfusione di sangue. Lo studio degli acidi nucleici virali in pool frazionato da plasma assemblati da donatori di sangue negli Stati Uniti e in Europa sono stati analizzati mediante metagenomica virale.

Lo studio ha analizzato 10 pool di plasma ciascuno. Il pegivirus umano A (HPgV; tipo di virus GB C) è stato identificato in otto dei 10 pool, oltre il 90% dei quali appartengono al genotipo 2. Il HPgV2 umano in Flaviviridae non è stato rilevato. Un piccolo numero di sequenza di letture di papilloma virus umano sono stati rilevati anche in tre pool. In un pool, due differenti genomi gemycircularvirus sono stati identificati e completamente sequenziati. La proteina del capside di un gemycircularvirus condiviso 83% al 84% di identità a quelle di genomi da siero umano e fognature. La presenza dei genomi gemycircularvirus nel pool di plasma è stata confermata in modo indipendente e la concentrazione virale stimato dalla PCR digitale a più di 10 (6) copie / mL assumendo la loro origine dai singoli donatori.

Sono necessarie ulteriori ricerche per chiarire se i gemycircularviruses possono infettare gli esseri umani o sono indicativi di contaminazione che può verificarsi durante  il salasso, l’elaborazione pool di plasma, o infezioni fungine dei donatori in corso.


Transfusion. 2016 Sep;56(9):2248-55. doi: 10.1111/trf.13692. Epub 2016 Jun 16.

Viral nucleic acids in human plasma pools.

Zhang W1,2,3, Li L1,3, Deng X1,3, Blümel J4, Nübling CM4, Hunfeld A4, Baylis SA4, Delwart E5,6.

Altre notizie della sezione

10 novembre 2016

Metagenomica virale applicata ai donatori di sangue e riceventi ad alto rischio di infezioni per via ematica

Background: La caratterizzazione delle comunità virali associate all’uomo è essenziale per la sorveglianza epidemiologica ed è in grado di anticipare le nuove potenziali minacce per la sicurezza delle trasfusioni di sangue. Nei paesi ad alte risorse e ad alto reddito, il rischio di trasmissione attraverso il sangue dei virus noti (HBV, HCV, HIV e HTLV) […]

10 novembre 2016

Lo sviluppo di trattamenti di riduzione degli agenti patogeni per la trasfusione di sangue: una rassegna di metodi, applicazioni attuali e richieste.

Le infezioni trasmesse per trasfusione (TTI) si sono notevolmente ridotte grazie ad una rigorosa selezione dei donatori e anche a  procedure di screening, cioè la possibilità di usufluire di tecnologie per testare i donatori per le infezioni endemiche, e la vigilanza continua delle autorità di regolamentazione in ogni fase della catena di fornitura di sangue […]

1 novembre 2016

Caratterizzazione e studio di follow-up di infezione da virus dell’epatite B occulto nelle donatori di sangue anti-HBc-positivi nel sud della Cina

Lo scopo di questo studio è stato di valutare la prevalenza di infezione occulta da HBV tra i donatori di sangue anti-HBc – positivi nel sud della Cina. La maggior parte dei principali centri trasfusionali cinesi cercano gli antigeni dell’epatite B (HBsAg ) non considerando la ricerca di anticorpi contro il nucleo del virus dell’epatite […]