Confermate le prime positività per il West Nile Virus del 2013 in donatori di sangue negli Stati Uniti.

Anche quest’anno l’inizio della stagione del virus West Nile negli Stati Uniti è stato contrassegnato dalla positività di diversi donatori di sangue per il virus del Nilo occidentale.

Secondo i rapporti disponibili sul sito della rete di biovigilanza per il West Nile Virus dell’AABB (Advancing Transfusion and Cellular Therapies Worldwide), sono stati identificati tre casi in Arizona, quattro in California e uno in Texas. Altri due campioni di donatori di sangue – uno dalla California e uno dal Nebraska – sono in attesa della conferma del risultato.

Sul sito dell’AABB è disponibile una mappa aggiornata settimanalmente, rapporti aggiornati in tempo reale e il link alla sezione West Nile Virus del sito web del Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Link al sito AABB West Nile Virus Biovigilance Network:

Altre notizie della sezione

12 luglio 2013

Il West Nile virus a New York City.

Il dipartimento di salute pubblica di New York ha identificato, per la prima volta in questa stagione, zanzare infette dal West Nile virus in città, per la precisione in alcune zone del quartiere di Queens e di Staten Island.

3 settembre 2013

Un nuovo test per l’HIV consente di individuare infezioni che sfuggivano ad altre metodiche in uso.

Si tratta di una combinazione tra un test immunologico di quarta generazione e un test di differenziazione degli anticorpi anti-HIV-1/HIV-2. Secondo i ricercatori del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) negli Stati Uniti, questo test è stato in grado di rilevare infezioni acute che sarebbero state perse dai precedenti test HIV. Queste infezioni erano […]

3 luglio 2013

L’American Medical Association invita a riconsiderare la politica di sospensione a tempo indefinito dalla donazione di sangue dei maschi che hanno rapporti omosessuali.

L’AMA ha sollecitato la Federal Drug Administration a modificare la sua politica di sospensione a vita dalle donazioni di sangue dei donatori maschi che hanno rapporti omosessuali a favore di una politica basata sulla valutazione dei donatori su base individuale.