Infezione da virus Zika e gravidanza: il parere dell’esperto

Vi abbiamo proposto negli ultimi tempi molti articoli scientifici sulle possibili complicanze fetali correlate all’infezione da Zika virus in corso di gravidanza, dai primi studi nelle gestanti brasiliane (articolo 30 marzo) fino ai meccanismi patogenetici ipotizzati attraverso studi in vitro e in modelli animali (articolo 2 agosto).

I rischi di questa infezione contratta in gravidanza sono oggetto di un’interessante intervista alla scienziata italiana Ilaria Capua, direttrice dell’One Health Center of Excellence” dell’Università della Florida, recentemente pubblicata dal quotidiano nazionale “Corriere della Sera”. Ecco il link per leggere questo autorevole punto della situazione.

Altre notizie della sezione

3 agosto 2016

Virus Zika, oltre l’uno per cento dei donatori di sangue a Porto Rico sono infetti

Come vi abbiamo più volte segnalato in queste pagine (link articoli 23 febbraio e 29 aprile), l’infezione da Zika virus (ZIKV), ha avuto una rapida e progressiva espansione nei paesi dell’America Latina, a partire dal Brasile. Il 20 giugno u.s. nelle News del sito del New England Journal of Medicine, viene segnalata la rapida diffusione […]

2 agosto 2016

Zika virus: modelli d’infezione e meccanismi patogenetici in gravidanza

La progressiva espansione epidemiologica e geografica dell’infezione da Zika virus (ZIKV) dall’ottobre del 2013 (dalla Polinesia Francese al Brasile e ad altri paesi delle Americhe, con sporadica diffusione in Europa ed in Oriente) è da tempo segnalata come un’emergenza globale per la salute pubblica (link articolo 3 febbraio 2016). L’infezione, pur manifestandosi tipicamente come una […]

15 luglio 2016

Virus Zika: nuove emergenze, il rischio di complicanze severe e la prevenzione della febbre da Zika trasmessa attraverso la trasfusione nel contesto della concomitante circolazione di arbovirus

In questa Lettera all’Editore, gli Autori fanno riferimento alla review di Marano et al pubblicata da Blood Transfusion e già segnalata nelle nostre pagine (link all’articolo 1 aprile) riportando, durante l’epidemia nella Polinesia Francese del 2013-2014, l’impiego di un test NAT specifico per Zika Virus in combinazione con un sistema di inattivazione virale basato sull’illuminazione […]