Rischi virali emergenti in campo trasfusionale

Accanto ai progressi enormi fatti negli ultimi 20 anni per contenere il rischio di infezioni virali da retrovirus (HIV e HTLV-I), gli autori di questa review affrontano il tema del rischio  infettivo residuo ed emergente in campo trasfusionale.

Altre notizie della sezione

21 aprile 2013

H7N9: un nuovo virus influenzale aviario minaccia l’uomo?

Un nuovo virus influenzale degli uccelli, a bassa patogenicità nel suo ospite naturale, riesce a superare la barriera di specie e infettare l’uomo. Ha causato finora 96 casi di influenza in Cina, 18 dei quali mortali (notizie aggiornate al 20 aprile 2013). Fortunatamente, non si sono per ora registrati casi di trasmissione interumana.

16 aprile 2013

Gestione della segnalazione di donatori con malattia di Creutzfeldt-Jakob

Il Position Paper “Gestione della segnalazione di donatori con malattia di Creutzfeldt-Jakob” è un documento frutto del lavoro congiunto dellìAgenzia Italiana del Farmaco (AIFA), del Centro Nazionale Sangue (CNS) e dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Questo lavoro definisce le misure di prevenzione, gestione e comunicazione da adottare nel caso di segnalazioni di donatori di sangue […]

16 aprile 2013

La monosomministrazione quotidiana di ribavirina sembra promettente per il trattamento dell’epatite C

Uno studio presentato recentemente all’International Conference on Viral Hepatitis (ICVH), tenutasi  a  New York, dimostrerebbe che il passaggio da una somministrazione di ribavirina due volte/die a una volta/die non riduce l’efficacia antivirale del trattamento e migliora la compliance dei pazienti riducendo l’incidenza degli effetti collaterali gastrointestinali. La ribavirina ha infatti un’emivita di due settimane.