Nuovi rischi virali nelle trasfusioni di sangue 2016

La sicurezza virale rimane una delle principali preoccupazioni in caso di  trasfusione di emoderivati. Nel corso degli anni, le misure di controllo applicate ai prodotti del sangue sono diventate  sempre più sofisticate; tuttavia, il numero di agenti infettivi, e in particolare di virus, che può essere trasmesso attraverso la trasfusione è in continuo aumento. Lo scopo di questo lavoro è quello di attualizzare quello che è stato pubblicato nella stessa rivista dagli stessi autori nel 2011 con ulteriori dettagli su alcune delle reali vs virtuali minacce virali che sono stati identificate di recente nel campo della trasfusione di sangue ed emoderivati. I temi principali che sono affrontati  in successione riguardano la trasmissione tramite trasfusione di epatite E virus, la frequenza della trasmissione  di arborvirus attraverso le trasfusioni, la trasfusione al momento delle epidemie di Ebola in Africa occidentale, il ruolo discusso dei Marseillevirus (virus giganti che infettano amebe e si riproducono al loro interno e sospettato di infettare in maniere latente il sangue umano), e, infine, il recente rapporto della identificazione in donatori di sangue di un nuovo membro della famiglia Flaviviridae. L’aggiunta di questi nuovi rischi virali a quelli già individuati e parzialmente controllati spiega  l’urgenza di raggiungere l’inattivazione di agenti infettivi negli emoderivati.


 

Transfus Clin Biol. 2016 Jan 15. pii: S1246-7820(15)00431-0. doi: 10.1016/j.tracli.2015.12.004. [Epub ahead of print]

New viral risks in blood transfusion by 2016

[Article in French]
Pozzetto B1, Garraud O2.

Altre notizie della sezione

23 febbraio 2016

La siero prevalenza degli arbovirus in Polinesia Francese

La Polinesia Francese è una zona endemica per gli arbovirus, in particolare il Dengue virus, lo Zika virus, il virus dell’encefalite japponese e West Nile virus. In questo studio sono state investigate le siero prevalenze di tali virus nel sangue di 593 donatori da luglio 2011 a ottobre 2013. I campioni sono stati testati con […]

15 febbraio 2016

Complicanze settiche della trasfusione

Uno studio americano pubblicato recentemente su Blood ha evidenziato che le complicanze settiche della trasfusione di piastrine (negli USA vengono trasfuse ogni anno 2 milioni di unità di concentrati piastrinici) sono ben più frequenti di quanto ritenuto in passato. Da qui la necessità di introdurre test di laboratorio per evidenziare precocemente i batteri responsabili di […]

21 gennaio 2016

Rivalutazione del rischio di trasmissione del Ross Rover virus attraverso gli emoderivati in Australia

Il Ross Rover virus è un arbovirus appartenente alla famiglia degli alfavirus trasmesso attraverso gli artropodi. Attualmente l’infezione è ristretta geograficamente al pacifico orientale, in particolare il virus è endemico nelle regioni costali del nord e del centro dell’Australia ed è epidemico nel resto del paese. Dal 60 al 75% delle persone infette rimangono asintomatiche, […]