La trasmissione mediante la trasfusione dell’infezione da epatite B da donatori con infezione occulta

Nonostante l’implementazione dei metodi di amplificazione genomica per lo screening delle donazioni di sangue, il virus dell’epatite B o HBV, viene comunque trasmesso con la terapia trasfusionale. L’infezione occulta da HBV, o OBI, è quel tipo di infezione da HBV nella quale l’antigene di superficie dell’epatite B (HBsAg) sierologicamente non è rilevabile, nonostante la presenza di HBV DNA in circolo.

Link ai lavori scientifici:
Allain JP, Mihaljevic I, Gonzalez-Fraile MI, et al. Infettività degli emocomponenti donati da donatori con infezione occulta da virus dell’epatite B.

link

Taira R, Satake M, Momose S, et al. Rischio residuo di trasmissione con la trasfusione dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV) causata da emocomponenti donati da donatori con infezione occulta da HBV in Giappone.

link

Bianco C, Dodd RY. L’infettività dell’epatite B occulta da due diversi punti di vista.

link

Altre notizie della sezione

18 giugno 2013

Un supercomputer ricostruisce il capside del virus HIV

Blue Waters è una razza rara di supercomputer che può gestire uno quadrilione di operazioni al secondo ed è in dotazione al “National Center for Supercomputing Applications” dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign,. Grazie ad esso, i ricercatori dell’Università dell’Illinois hanno determinato l’esatta struttura chimica del capside dell’HIV, un guscio proteico compost da oltre 1.300 proteine identiche […]

18 giugno 2013

Sangue artificiale in Scozia

I ricercatori scozzesi hanno ottenuto il semaforo verde per il primo trial sull’uomo con il sangue prodotto in laboratorio. Gli scienziati del Centro scozzese per la medicina rigenerativa di Edimburgo sperano di utilizzare le cellule staminali per la produzione di sangue su scala industriale. Questo prodotto sarà sicuro dal punto di vista infettivologico. Questo è […]

18 giugno 2013

Ruolo dei test ematici nella diagnosi di fibrosi e cirrosi nei pazienti affetti da epatite C

Sebbene la biopsia epatica sia ancora considerato il metodo  più accurato per la stadiazione istologica dell’infezione da HCV, essa ha delle limitazioni ed è un test invasivo con possibili effetti collaterali anche importanti. Roger Chou e Ngoc Wasson della Oregon Health & Science University di Portland (USA), hanno condotto una revisione della letteratura identificando 172 […]