Analisi virologiche di pazienti trasfusi rivela un nuovo virus umano che condivide alcune caratteristiche con Virus dell’Epatite C e G

La sorveglianza degli agenti infettivi trasmessi attraverso la trasfusione di sangue è la chiave per garantire la sicurezza di questa fondamentale risorsa terapeutica. In questo interessante articolo si segnala l’identificazione di un nuovo virus chiamato Hepegivirus 1 (HHpgV-1 che ha delle somiglianze con l’HCV e con il pegivirus umano HPgV detto anche virus dell’epatite G) nel siero di pazienti trasfusi con sangue. Lo stesso virus è stato riscontrato in pazienti affetti da emofilia. I risultati dello studio dimostrano l’importanza di sviluppare nuove metodiche per studiare ed interrompere la trasmissione virale e nove infezioni di origine virale.

ABSTRACT

Per studiare la trasmissione di agenti infettivi attraverso emocomponenti, gli autori hanno studiato in cambiamenti nella composizione virologica nel sangue prima e dopo la trasfusione. Usando questo approccio, hanno individuato e geneticamente caratterizzato un nuovo virus umano, l’HHpgV1 che è stato trovato in campioni di siero da due destinatari di trasfusioni di sangue e due pazienti con emofilia che hanno ricevuto fattori della coagulazioneplasmaderivati. Nei primi, il virus è stato rilevato solo nei campioni posttrasfusione. Entrambi i pazienti emofilici sono stati persistentemente viremici per periodi di almeno 201 e 1.981 giorni.l’identificazione di questo nuovo virus amplia le nostre conoscienze sulla gamma di configurazioni del genoma di questi virus e può portare ad una rivalutazione dei criteri originali con cui sono definiti i virus dell’Epatite C e G


mBio. 2015 Sep-Oct; 6(5): e01466-15.

Virome Analysis of Transfusion Recipients Reveals a Novel Human Virus That Shares Genomic Features with Hepaciviruses and Pegiviruses

Amit Kapoor,a Arvind Kumar,a Peter Simmonds,b Nishit Bhuva,a Lokendra Singh Chauhan,a Bohyun Lee,a Amadou Alpha Sall,c Zhezhen Jin,d Stephen S. Morse,e Beth Shaz,f Peter D. Burbelo,g and W. Ian Lipkina

 

Altre notizie della sezione

5 novembre 2015

Un nuovo virus umano che condivide caratteristiche genomiche con Hepaciviruses e Pegiviruses da analisi di pazienti che sono stati trasfusi.

Gli autori hanno cercato varianti di alcuni virus in  pazienti trasfusi con sangue ed emoderivati. Usando questo approccio, hanno  rilevato e caratterizzato geneticamente un virus  umano, hepegivirus umano 1 (HHpgV-1), che condivide caratteristiche con virus dell’epatite C (HCV) e pegivirus umano . HCV e HPgV appartengono ai generi Hepacivirus e Pegivirus della famiglia Flaviviridae. HHpgV-1 […]

22 ottobre 2015

Focus sugli attuali metodi utilizzati per prevenire la trasmissione di agenti patogeni attraverso emoderivati ed emocomponenti utilizzati nel trattamento dei disordini emorragici

In questa interessante revisione della letteratura, pubblicata su Blood Reviews a luglio 2015, vengono discussi i metodi attualmente utilizzati nella prevenzione della trasmissione di agenti patogeni attraverso emoderivati ed emocomponenti. Gli episodi di sanguinamento acuto, legati a disordini coagulativi congeniti, acquisiti, a seguito di traumi o interventi chirurgici, vengono sovente trattati con plasma fresco congelato, […]

21 ottobre 2015

La malattia di Chagas e la medicina trasfusionale: la situazione attuale nei paesi non endemici.

E’ il titolo di questa interessante rassegna dedicata alla malattia di Chagas, un’infezione causata dal protozoo Trypanosoma cruzi e veicolata da una particolare specie di cimici ematofaghe (nella foto), le cimici triatomine. La malattia, endemica nel centro e sud America, è particolarmente insidiosa dal momento che le maggior delle persone infette risulta asintomatica. Questa patologia […]