West Nile virus 2016: l’emergenza continua

Complice il bel tempo e le temperature estive che consentono alle zanzare vettrici di replicarsi e di trasmettere il virus, l’infezione del virus del Nilo Occidentale (West Nile virus) continua a rappresentare un problema per la salute nel nostro Paese.

Infatti, si registrano ancora nuovi casi di positività tra i donatori di sangue e di casi clinicamente manifesti. Per un aggiornamento in stato reale, si consiglia di visitare il sito del Centro Nazionale Sangue.

Altre notizie della sezione

15 luglio 2016

Nuovi metodi per combattere l’infezione da Zika virus

Un articola de ‘La Repubblica’ del 5 luglio u.s. ci segnala una tecnica che si sta mettendo a punto per tentare di arginare la diffusione dell’infezione da Zika virus, che si trasmette come più volte segnalato in queste pagine, principalmente ad opera di zanzare vettori (link). Grazie ad una collaborazione internazionale Cina-Usa, si stanno facendo […]

16 maggio 2016

Epidemia da virus Chikungunya e donazioni di sangue

Il virus chikungunya, diffuso dalle zanzare appartenenti al genere Aedes, è stato recentemente responsabile di alcune epidemie ai Caraibi e Porto Rico. L’infezione causa febbre e dolori aspecifici muscolari ed articolari che possono persistere per mesi. Uno studio recentemente pubblicato dimostra che, durante l’epidemia di Chikungunya in quelle zone, ben il 25% dei donatori di […]

27 gennaio 2016

Virus West Nile: continua l’emergenza in Italia.

Il Ministero della Salute ha recentemente emanato un’ordinanza (vedi allegato) in cui si confermano le misure di sorveglianza veterinaria del virus West Nile anche per tutto il 2016. Questa decisione si è resa necessaria a causa del persistere della circolazione del virus su tutto il territorio nazionale. Infatti, cita il documento, nel 2015 in Italia […]